Bundt cake panna e amaretti con glassa alla cannella

DA PROVARE!

Torta di rose salate

Dedico in primis questa ricetta alla mia amica/cugina Vanessa che ha apprezzato molto questo aperitivo pre-cena svizioso e goloso. Di solito non faccio molte...

Kitchen tips: le zucchine

https://www.canva.com/design/DAEDLiik8cY/view

Bundt cake nocciola e cioccolato

E' quasi passata una settimana da Pasqua e ho ancora una montagna di cioccolata in casa. Questa bundt cake nocciola e cioccolato è il modo...

Panini di Semola ai semi di papavero e paprika affumicata

Il profumo del pane è un ricordo che fa parte del nostro cervello da quando una donna (perchè secondo me, chi poteva produrre un...

Questo ciambellone (o bundt cake, come lo chiamano gli americani) è stata una rivelazione e una scoperta nata da un momento svuotafrigo che aveva l’obiettivo di consumare della panna fresca che stava per scadere con l’aggiunta di mezzo sacchetto di amaretti rimasti lì da qualche tempo dimenticati nella crederenza.

Quando mi sono trovata al momento della prova assaggio, sono rimasta piacevolmente colpita dalla morbidezza e dal gusto delicato di questa bundt cake: un morso compatto, che non si sbriciola, profumato di mandorla e goloso. E’ andato direttamente nella top 10 dei miei dolci da credenza meglio riusciti.

Per rendere il tutto ancora più dolce e saporito, ho cosparso la torta con una deliziosa glassa di zucchero a velo e cannella, aggiungendo infine una nota leggermente croccante data dalle mandorle tagliate a listarelle. Non mi dilungo altro: direi di procedere con la ricetta!

INGREDIENTI

  • 3 uova medie
  • 200 g zucchero
  • 150 g di burro fuso intiepidito
  • 125 g yogurt alla vaniglia (io ho usato quello Vipiteno)
  • 100 g di amaretti sbriciolati finemente
  • 300 g di farina 00
  • 250 ml di panna fresca
  • 15 g di lievito per dolci
  • 1 pizzico abbondante di sale
  • 120 g di zucchero a velo
  • cannella a piacimento

PROCEDIMENTO

  1. In una planetaria o oppure in una ciotola con lo sbattitore elettrico, montare le uova con lo zucchero per una decina di minuti, finchè non avremo un impasto montato soffice e giallo chiaro.
  2. Nel frattempo fondere il burro al microonde o a bagnomaria e lasciare intiepidire.
    Aggiungerlo poi a filo nell’impasto di uova montate.
  3. Prendere un sacchetto e inserire gli amaretti. Sbriciolare gli amaretti aiutandosi con un mattarello, fino ad ottenere una consistenza polverosa.
  4. Setacciare la farina con il lievito ed aggiungere il sale e gli amaretti sbriciolati.
  5. Aggiungere la farina in 2 volte all’impasto montato alternando la panna fresca (che può anche essere fredda di frigo ma sarebbe meglio se fosse a temperatura ambiente).
  6. Imburrare e infarinare uno stampo (il mio preferito per bundt cake è questo) e cuocere a forno statico per 40-45 minuti circa. Vale sempre la prova dello stuzzicadenti.
  7. Lasciare raffreddare 20 minuti e girare lo stampo appoggiandolo sopra un piatto e attendere che si stacchi da solo. Nel frattempo preparare una glassa mescolando lo zucchero a velo con 1 cucchiaio d’acqua e la cannella (a piacere). Aggiungere qualche goccia d’acqua nel caso la glassa risultasse troppo densa.
  8. Cospargere la torta con la glassa utilizzando un cucchiaio oppure una forchetta e coprire con scaglie di mandorle.

    Consigli:
    – conservatelo sotto una campana di vetro o chiuso dentro un contenitore ermetico;
    – è perfetto per colazione o merenda (ma anche come accompagnamento al caffè);
    – potete tagliarlo a fette e congerlarlo in congelatore oppure, meglio ancora, in abbattitore. Poi vi basterà lasciarlo a temperatura ambiente per 30-40 minuti.
    – si può scaldare qualche secondo in microonde e servirlo con del gelato alla nocciola o alla vaniglia per renderlo un dessert gradevole per un fine pasto diverso dal solito.

Provatelo e fatemi sapere cosa ne pensate e come vi è riuscito.
Attenzione perchè crea dipendenza e sarà sempre nei vostri dolci pensieri.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

ULTIME RICETTE

Mini-piadine con crema di zucca e speck

Adoro le cose tonde: la forma rotonda da armonia, dona completezza, scandisce il tempo e le stagioni, mi fa sentire "in pienezza" e profondamente...

Savoiardi

Questo sabato parteciperò alla Tiramisu World Cup. Una sfida tra pasticceri amatoriali per il miglior Tiramisu del mondo. Vabbè, decisamente un premio ambizioso da...

Panini di Semola ai semi di papavero e paprika affumicata

Il profumo del pane è un ricordo che fa parte del nostro cervello da quando una donna (perchè secondo me, chi poteva produrre un...

Bundt cake pere e cannella – Buon Compleanno IMANGY

Siamo arrivati insieme a questo primo anno di IMANGY. L'anno scorso ho iniziato questa avventura quasi non credendomi in grado di farcela, spinta da un'amica...

Torta all’uva nera e sambuco

Eccoci arrivati al tempo dell'estate che ci apre alle porte dell'autunno: la vendemmia. Ricordo la vendemmia come un rito di ritrovo famigliare emozionante: i "grandi"...
- Advertisement -

More Recipes Like This