Angeliche alla Nutella

DA PROVARE!

Poppy cake pops

Quando mi piacciono sti cosetti golosi che puoi fare con le torte di avanzo! Li dedido al mio amico Poppy che apprezzerà sicuramente! Sono...

Bundt cake al cocco e vaniglia

Qualche giorno fa è successo... si, la bilancia s'è scaricata. Dopo tante tante pesate la mia fedele assistente ha detto "low battery"; peccato che...

Bundt cake alla carota, mandorla e pesca

Avete anche voi qualche problemino a far mangiare la frutta e la verdura ai vostri piccoletti? Vi risolvo un piccolo problema. Un...

Pancake alle zucchine

Questi pancake salati che sembrano delle frittatine con spaghetti di zucchine (crude!) mi hanno salvato la cena! Li ho fatti al volo...

In onore del World Nutella Day, ho voluto celebrare la più golosa delle creme spalmabili anni ’80 con queste angeliche alla Nutella. Le angeliche sono un delicato e soffice impasto di pasta brioche che viene tagliato e intrecciato su se stesso formando poi una sorta di ghirlanda da lasciare a lievitare.

Assomigliano molto alle babka, le quali vengono però messe a lievitare in stampi da plumcake, quindi formano una specie di pan brioche farcito e intrecciato. Io adoro questo genere di impasti perchè con semplicità si fa sempre un gran figurone.

INGREDIENTI (per 10 angeliche)

  • 250 g di farina 0
  • 100 g di farina integrale
  • 06 g di lievito di birra
  • 50 ml di acqua
  • 60 ml di latte tiepido
  • 45 gr di burro a pezzetti
  • 3 cucchiai di yogurt bianco
  • 50 gr di zucchero
  • 2 tuorli
  • 2 cucchiaini di sale
  • 250 g di Nutella

PROCEDIMENTO

  1. Preparare il lievitino nella planetaria mescolando 100 gr di farina 0, i 50 ml di acqua dove avete sciolto il lievito di birra con 1 cucchiaino di zucchero e lasciare a lievitare 30 minuti in forno con la luce accesa.
  2. Riprendere il lievitino e aggiungere in planetaria la farina integrale, il latte tiepido, i tuorli, lo zucchero, lo yogurt e gradualmente il burro morbido. Aspettate che si assorba completamente prima di aggiungere la seconda dose. Io lo inserisco in 3 riprese aiutando l’impasto aggiungendo mezzo cucchiaio di farina. Se lo fate a mano, diventerà un perfetto anti-stress, ve lo assicuro!
  3. Terminare con il sale e lasciare l’impasto incordare fino a formare una bella massa liscia ed elastica. Far lievitare 2 ore in forno coperto da pellicola.
  4. Una volta lievitato, dividere l’impasto in 10 palline di pari peso e stendere l’impasto cercando di formare un rettangolo. Stendere un cucchiaio abbondante di Nutella.
  5. Arrotolare l’impasto partendo dal lato lungo. Appoggiarsi su un foglio da carta da forno e tagliare in lunghezza il rotolo.
  6. Girare verso l’alto le due metà e iniziare a formare la treccia spostando le due parti una sopra l’altra cercando di stringere l’impasto il più possibile.
  7. Racchiudere le due estremità formando una corona, mettere a riposare su uno stampo a cerniera per altri 40 minuti. Riporto sotto il procedimento che ho fatto per un’altra ricetta, ma il concetto è il medesimo: anzi, avendo una versione “mini” di Angelica, l’operazione diventa anche più maneggevole e facile.
  8. VXZM4791[1]
  9. Spennellare la superficie con dell’uovo battuto ed informare a 180° per circa 20 minuti.

Le vostre piccole coroncine Angeliche possono diventare una merenda goduriosa e una colazione deliziosa per cominciare la mattina con il passo giusto.
Provatele e fatemi sapere come sono venute le vostre Angeliche alla Nutella.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

ULTIME RICETTE

Pancake fondenti

Per fare dei pancake non ci vogliono ricette particolari; l'importante è creare una miscela abbastanza densa con la corretta reazione chimica alla base. Questi...

Uova e asparagi

Quando penso alla mia infanzia, mi torna spesso in mente questo piatto della primavera: uova e asparagi (vovi e sparaxi, in dialetto veneto). Appena...

Bundt cake nocciola e cioccolato

E' quasi passata una settimana da Pasqua e ho ancora una montagna di cioccolata in casa. Questa bundt cake nocciola e cioccolato è il modo...

Pasta fillo e fave

E' la prima volta che preparo le fave e uso la pasta fillo. Per questo motivo ho deciso di chiamare questa ricetta "pasta fillo...

Wool roll bread – Pan Brioche Gomitolo di Lana

Ricette di pan brioche ne ho provate tante, con grammature e tempi di lievitazione diverse, farine più o meno forti e quantità di burro...
- Advertisement -

More Recipes Like This