Poppy seed citrus cake

DA PROVARE!

Cantucci cioccolato e mirtilli rossi

Serata tra amici, una cenetta con le nipoti, una colazione leggera, un dopocaffè? CANTUCCI!! Veloci, rustici e golosetti!! Ecco qui la ricetta di questi...

Babka allo Speculoos

Ecco uno dei miei dolci preferiti: il babka. In generale, amo molto i lievitati, mi piace soprattutto impastare, sporcarmi un po' le...

Cappellacci al cacao ripieni di mazzancolle e bisque agli arachidi

Con questa ricetta partecipo al Viaggio dei Sapori, capitolo "Tostati".Una bellissima e sfidante iniziativa di Aifb per cimentarsi nell'abbinamento degli ingredienti che...

Meal Prep: consigli per la pasta fredda perfetta

Con l'estate comincia la voglia di piatti freschi, leggeri ma sempre gustose e soddisfacenti. La pasta fredda (o i cereali freddi) rimangono un porto sicuro...

Ecco un’altra torta che fa parte del repertorio delle preferite: la poppy seed citrus cake.
E’ il ciambellone prediletto di Marco che adora il suo intenso profumo agrumato, dato dalla salsa di limone e arancio, e quel leggero croccantino in bocca dato dai semi di papavero, della quale la torta è letteralmente tempestata.

La trovo una torta estremamente semplice da fare ma è altrettanto coreografica se la si vuole utilizzare come base per una naked cake oppure una torta di compleanno fresca e primaverile.

Poppy seed citrus cake

Non contiene burro (non lo trovo necessariamente un plus, sia chiaro) e si fa utilizzando una ciotola. L’unico vero sbattimento che trovo è il dover grattare un buon numero di limoni e arance, cosa che consiglio di fare come primo passaggio della ricetta e poi dedicarsi alla spremitura del succo. Il succo serve sia nella torta sia per la salsa, quindi consiglio di effettuare appunto prima la rimozione della scorza e poi la spremitura dell’agrume.

INGREDIENTI

Base torta

  • 225 g zucchero semolato
  • 280 g di farina
  • 12 g di lievito per dolci
  • 2 gr sale
  • 135 ml di succo d’arancia
  • scorza grattugiata di un limone bio
  • scorza grattugiata di un’ arancia
  • 135 ml di olio di semi di girasole
  • 3 uova
  • 100 g di semi di papavero

Salsa di arance

  • 150 ml di succo d’arancia (50% arancia + 50% limone se si vuole un sapore più agrumato)
  • 150 g di zucchero semolato
  • 100 ml di acqua
PROCEDIMENTO
  1. Preparare la base torta: versare in una ciotola grande il succo d’arancia, l’olio, le uova, lo zucchero, la farina, il sale, il lievito, i semi di papavero, le scorze di arancia e limone grattugiate; mescolare solo alla fine per circa un minuto fino ad ottenere un composto liscio che abbia consistenza a nastro. Cuocere in forno preriscaldato a 170° per 35 minuti (vale la prova stecchino).

    012 013 015

  2. Preparare la salsa di arance: versare tutti gli ingredienti in un pentolino e far cuocere a fuoco basso, continuando a mescolare, fino a quando non raggiunge la densità desiderata.

    018 022 023

  3. Sfornare il dolce, praticate dei fori sulla superficie con uno stuzzicadenti lungo e spennellate con la salsa di arance in modo che venga assorbita, tenendone da parte un po’. Aspettare una ventina di minuti, sformate e irrorate la superficie con la salsa rimasta.

Come avete visto è una ricetta veloce e sana per una colazione leggera e gustosa ma può essere accompagnata da un generoso ciuffo di panna montata e diventare una monoporzione molto elegante da presentare per un compleanno o per un caffè con le amiche. Questa, lo assicuro, è una torta che stupisce al primo assaggio. Buona merenda!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

ULTIME RICETTE

Torta all’uva nera e sambuco

Eccoci arrivati al tempo dell'estate che ci apre alle porte dell'autunno: la vendemmia. Ricordo la vendemmia come un rito di ritrovo famigliare emozionante: i "grandi"...

Pane al burro d’aglio – Garlic bread

Povero aglio, questo bulbo dell'estate, bistrattato da tutti per il suo infausto profumo causato da un piccolo e non-innoquo enzima: la alliinase, che trasforma...

Crema di yogurt alla vaniglia, pesche al forno e amaretti

Siamo a settembre ma siamo ancora in estate. Questa è una certezza su cui non si può discutere. Allora è giunta l'ora di utilizzare ancora...

Crostone di pane, fichi, caprino e miele

Settembre mi fa sempre pensare a due cose: la vendemmia e i fichi che raccoglievo dall'alberto del vicino di casa mentre i miei genitori...

Involtini di pasta fillo, zucchine e mozzarella

Devo pur far mangiare le verdure alle mie due bestie. Considerando la capacità che hanno di scartare la verdura come un calciatore, devo dire...
- Advertisement -

More Recipes Like This