Wool roll bread – Pan Brioche Gomitolo di Lana

DA PROVARE!

Nuggets di persico

Con questi nuggets di persico sono riuscita finalmente a far mangiare un po' di pesce ai miei bambini ma sono stati dei deliziosi bocconcini...

Double Chocolate Coffee Cake

Fino a ieri c'era 'na pioggia da paura.. oggi, 25 Aprile, San Marco (e tanti auguri a mio marito!), c'è un sole fantastico. E la...

Wool roll bread – Pan Brioche Gomitolo di Lana

Ricette di pan brioche ne ho provate tante, con grammature e tempi di lievitazione diverse, farine più o meno forti e quantità di burro...

Cappuccino Cupcake

Con questa pioggia (almeno a Treviso!), che altro fare se non mettersi in cucina a fare un cupcake che "tiri su" un po'? Ho...

Ricette di pan brioche ne ho provate tante, con grammature e tempi di lievitazione diverse, farine più o meno forti e quantità di burro o panna che potevano far decollare il colesterolo ad un soggetto sano. Questo “wool roll bread” (pane gomitolo di lana) entra nella top 5 dei miei lievitati preferiti.

Wool roll bread

L’ho scoperto qualche settimana fa in Istagram grazie a 2 blogger molto brave: Marianna di fioridipistacchio e una compaesana talentuosa Lucia di lultimafetta.
Ho provato la ricetta riportata da Lucia modificando la grammatura dello zucchero perchè, in percentuale alla farina, preferivo un gusto più dolce. La farcitura prevede delle gocce di cioccolato ma si può sostituire il tutto con confettura o altre creme spalmabili MA consiglio di congelare delle cucchiaite per poter gestire meglio la creazione dei rotolini.
Wool roll bread

INGREDIENTI

  • 80 ml latte intero tiepido
  • 5 g di lievito fresco
  • 150 g di farina 0
  • 150 g di farina Manitoba
  • 5 g sale fino
  • 90 g zucchero semolato
  • 1 uovo medio
  • 100 ml panna fresca (non montata) a temp. ambiente
  • scorza di limone
  • una bacca di vaniglia
  • 80/100 g gocce di cioccolato

PROCEDIMENTO

  1. Mettere la panna in infusione con l’aroma scelto (scorza di limone oppure i semi raschiati di una bacca di vaniglia) per una notte. Non è un passaggio obbligatorio ma consigliato.
  2. Scaldare leggermente il latte in una caraffa per sciogliere al suo interno il lievito. Attenzione a non scaldarlo troppo per non far morire il lievito. Deve essere tiepido.
  3. Nella ciotola della planetaria o in una ciotola ampia, mescolare le farine con una frusta e aggiungere lo zucchero. Versare poi il latte intiepidito e iniziare ad impastare.
  4. Aggiungere la panna aromatizzata e l’uovo continuando ad impastare a velocità bassa e dopo qualche minuto aumentare la velocità. Quando l’impasto inizierà ad essere omogeneo, aggiungere il sale a pioggia e lasciare impastare a media velocità per altri 10 minuti finchè l’impasto inizia ad incordarsi (praticamente inizia ad “arrampicarsi” sul gancio).
  5. Se fate questa operazione a mano sentirete che l’impasto diventerà man mano sempre più omogeneo e liscio.
  6. Formare una bella palla e metterla a lievitare o in forno con luce accesa coperta da un pellicola oppure in Fresco con la funzione Lievitazione senza coprire l’impasto.
  7. Una volta lievitato, stendere l’impasto sopra un tavolo da lavoro e tagliare l’impasto in 5 parti di pari peso, quindi usare la bilancia per questa operazione. Pirlare l’impasto creando delle palline arrotolate su se stesse sopra il piano da lavoro.
  8. Mettete le palline in congelatore per 10-15 minuti oppure in Fresco con funzione Surgelazione. Nell’attesa, preparare lo stampo: imburrate uno stampo da 20-22 cm e appoggiate sul fondo della carta forno; in alternativa spruzzate dello spray staccante.
  9. Preparare i gomitoli: stendere 4 palline di pasta dando una forma ovale. Nella parte superiore posizionare il ripieno; incidere con un tarocco la metà inferiore creando tanta frange sottili. Prendere la parte superiore e chiuderla ai lati e poi su se stessa; terminare continuando ad arrotolare la pasta su se stessa fino a creare un gomitolo ovale. Disporre le palline nei quattro lati ideali dello stampo.
    Ecco qui il video dal mio canale Instagram.
  10. Prendere l’ultima pallina, stenderla a forma di rettangolo e farcirla con una crema spalmabile a scelta, chiuderla in due parti sul lato lungo e arrotolarla creando una sorta di rosa che ho posizionato al centro dello stampo.
  11. Lasciar lievitare il tutto per 2 ore circa. Terminata la lievitazione, sbattere un uovo e spennellare la superficie del lievitato e infornare a 170° per 20 minuti circa.
  12. Sfornare e lasciar “svaporare” per 30 minuti sopra una gratella.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

ULTIME RICETTE

Pancake fondenti

Per fare dei pancake non ci vogliono ricette particolari; l'importante è creare una miscela abbastanza densa con la corretta reazione chimica alla base. Questi...

Uova e asparagi

Quando penso alla mia infanzia, mi torna spesso in mente questo piatto della primavera: uova e asparagi (vovi e sparaxi, in dialetto veneto). Appena...

Bundt cake nocciola e cioccolato

E' quasi passata una settimana da Pasqua e ho ancora una montagna di cioccolata in casa. Questa bundt cake nocciola e cioccolato è il modo...

Pasta fillo e fave

E' la prima volta che preparo le fave e uso la pasta fillo. Per questo motivo ho deciso di chiamare questa ricetta "pasta fillo...

Wool roll bread – Pan Brioche Gomitolo di Lana

Ricette di pan brioche ne ho provate tante, con grammature e tempi di lievitazione diverse, farine più o meno forti e quantità di burro...
- Advertisement -

More Recipes Like This