Pasta fillo e fave

DA PROVARE!

Il pane della domenica

Ohh che bello! E' finalmente arrivata domenica! E come ogni fine settimana prerapo il pane fresco!! Il profumo che sprigiona il pane in cottura è...

Cous cous integrale allo zafferano, gamberi, verdurine e maionese al prezzemolo

Il cous cous allo zafferano per me è il piatto dell’estate. Se poi aggiungiamo degli ottimi gamberoni, delle verdure di stagione come...

Pizza Roll Muffin

I Pizza Roll Muffin sono un'idea di aperitivo semplice e geniale che ho pensato di preparare per festeggiare la festa del papà in maniera...

Confettura di fichi e limone

Condivido con voi una facile ricetta per una confettura golosa ma con un retrogusto fresco dato dal limone. L'ho scoperta a Magnano, facendo colazione una...

E’ la prima volta che preparo le fave e uso la pasta fillo. Per questo motivo ho deciso di chiamare questa ricetta “pasta fillo e fave”: c’è sempre un prima volta e devo dire che mi è particolarmente riuscita. Ho scelto un ripieno semplice, che rimanesse morbido e cremoso arricchito con qualche cucchiaino di pesto, altro elemento che adoro.

La pasta fillo si adatta benissimo a preparazioni dolci e salate: credo che inizierà a far parte della mia dispensa in maniera costante. E’ più veloce da cucinare e più leggera della pasta sfoglia. Direi che bastano come caratteristiche per eleggerla la nuova regina del frigo, no?

INGREDIENTI

  • 4 fogli di pasta fillo
  • 200 g di fave fresche
  • 250 g di ricotta fresca
  • 100 g di philadelphia
  • 150 g di caciotta fresca a cubetti
  • 3 fette di prosciutto cotto
  • 2 cucchiai di pesto
  • 1 uovo
  • sale, pepe, olio q.b.

PROCEDIMENTO

  1. Sbollentare le fave in acqua bollente salata per 15-20 minuti.
  2. Prepariamo il ripieno mescolando in una ciotola, la ricotta, la philadelphia, l’uovo, la caciotta, il prosciutto a pezzetti e il pesto. Aggiungere le fave sbollentate (tenendone da parte alcune per decorare la torta) e regolare di sale e pepe.
  3. Foderare il fondo dello stampo con della carta da forno e spennellare i bordi con dell’olio.
  4. Spennellare con dell’acqua un foglio di pasta fillo e posizionarlo al centro dello stampo, proseguire con il secondo foglio e posizionarlo a 90° rispetto al primo e ripetere un’altra volta questa operazione.
  5. Stendere l’impasto all’interno dello stampo e richiudere i bordi della pasta fillo verso l’interno. Decorare con qualche fava e cubetti di caciotta. Terminare con una generosa grattata di pepe.
  6. Cuocere in forno a 200° per 20 minuti.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

ULTIME RICETTE

Pancake fondenti

Per fare dei pancake non ci vogliono ricette particolari; l'importante è creare una miscela abbastanza densa con la corretta reazione chimica alla base. Questi...

Uova e asparagi

Quando penso alla mia infanzia, mi torna spesso in mente questo piatto della primavera: uova e asparagi (vovi e sparaxi, in dialetto veneto). Appena...

Bundt cake nocciola e cioccolato

E' quasi passata una settimana da Pasqua e ho ancora una montagna di cioccolata in casa. Questa bundt cake nocciola e cioccolato è il modo...

Pasta fillo e fave

E' la prima volta che preparo le fave e uso la pasta fillo. Per questo motivo ho deciso di chiamare questa ricetta "pasta fillo...

Wool roll bread – Pan Brioche Gomitolo di Lana

Ricette di pan brioche ne ho provate tante, con grammature e tempi di lievitazione diverse, farine più o meno forti e quantità di burro...
- Advertisement -

More Recipes Like This