Pancake fondenti

DA PROVARE!

Poppy seed citrus cake

Ecco un'altra torta che fa parte del repertorio delle preferite: la poppy seed citrus cake. E' il ciambellone prediletto di Marco che adora il suo...

Muffin al triplo cioccolato

Domani finalmente rivedrò delle amiche mamme per una breve colazione all'aperto. Non ci vedavamo per un caffè dai primi giorni di marzo,...

Cappuccino Cupcake

Con questa pioggia (almeno a Treviso!), che altro fare se non mettersi in cucina a fare un cupcake che "tiri su" un po'? Ho...

Le more: 5 benefici

https://www.canva.com/design/DAECK2ucKi8/view

Per fare dei pancake non ci vogliono ricette particolari; l’importante è creare una miscela abbastanza densa con la corretta reazione chimica alla base. Questi pancake a base “proteica” con una colata di cioccolato fondente sopra possono diventare la risposta giusta ad una mattina partita sbagliata. pancake fondenti La consistenza morbida ma masticabile data dai fiocchi di avena tritati finemente e la cremosità del cioccolato fondente saprà donare grande conforto senza esagerato senso di colpa. Diciamo che è quello di cui ho bisogno in questi giorni nei quali sono rinchiusa in casa con i bambini a causa della positività da covid di Marco. Vi lascio la ricetta, si prepara velocemente e si conservano in frigo per una settimana circa. INGREDIENTI (18 PEZZI)

  • 1 banana e mezza
  • 150 gr di fiocchi d’avena tritati finemente
  • 80 gr di latte di mandorla (o vegetale)
  • 200 gr di albumi
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • 1 pizzico di sale
  • succo di mezzo limone

PROCEDIMENTO

  1. In una ciotola sbattere leggermente gli albumi fino ad ottenere una schiuma.
  2. Schiacciare a parte la banana con una forchetta, unire il latte vegetale e l’albume.
  3. Aggiungere al composto tutti gli altri ingredienti terminando con il succo del limone.
  4. Oliare una padella a fuoco basso e a fuoco basso*, versare il composto aiutandosi con un porzionatore da gelato. Consiglio di mantenere il fuoco della padella molto basso, la cottura infatti deve essere graduale
  5. Girare con una spatola dopo 40 sec e lasciar terminare la cottura dopo altri 40 sec.

E oggi devo dire che questa frase me la sento cucita addosso: “Primo Maggio, su coraggio”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

ULTIME RICETTE

Mini-piadine con crema di zucca e speck

Adoro le cose tonde: la forma rotonda da armonia, dona completezza, scandisce il tempo e le stagioni, mi fa sentire "in pienezza" e profondamente...

Savoiardi

Questo sabato parteciperò alla Tiramisu World Cup. Una sfida tra pasticceri amatoriali per il miglior Tiramisu del mondo. Vabbè, decisamente un premio ambizioso da...

Panini di Semola ai semi di papavero e paprika affumicata

Il profumo del pane è un ricordo che fa parte del nostro cervello da quando una donna (perchè secondo me, chi poteva produrre un...

Bundt cake pere e cannella – Buon Compleanno IMANGY

Siamo arrivati insieme a questo primo anno di IMANGY. L'anno scorso ho iniziato questa avventura quasi non credendomi in grado di farcela, spinta da un'amica...

Torta all’uva nera e sambuco

Eccoci arrivati al tempo dell'estate che ci apre alle porte dell'autunno: la vendemmia. Ricordo la vendemmia come un rito di ritrovo famigliare emozionante: i "grandi"...
- Advertisement -

More Recipes Like This