Bundt cake pere e cannella – Buon Compleanno IMANGY

DA PROVARE!

Siamo arrivati insieme a questo primo anno di IMANGY.

L’anno scorso ho iniziato questa avventura quasi non credendomi in grado di farcela, spinta da un’amica speciale che mi riprende sempre perchè “mi invalido” e complice la mia curiosità e il mio amore per la terra (e pure per i dolci) ho deciso di prendere la cosa sul serio.

Bundt cake pere e cannella_imangy

Mai avrei pensato di migliorare così tanto nella fotografia in così poco tempo e invece ho riscoperto un amore perduto e dimenticato di mezza vita fa.

Prendere in mano la reflex che mi ha regalato Marco è stata una scarica di energie e di adrenalina talmente forte che il mio cervello ha elaborato all’istante questo pensiero “io e te, carina, faremo grandi cose insieme, è solo l’inizio”.

Come quando ho deciso di aprire la IAD: l’emozione vibrante della comunicazione della mia p.iva da parte della commercialista, la prima consegna, il primo ordine di persone che non sanno neanche chi sei ma pensano al buono che riesci a preparare. E mentre guardavo la mia cucina pensavo: “chissà quanti cupcake sfornerai bella mia, è solo l’inizio”.

Bundt cake pere e cannella_imangy

Forse stavo parlando a quella parte di me che negli anni è stata sepolta, seppellita, sotto strati di consuetudini, di senso di dovere, responsabilità e quel senso assurdo di riconoscenza eterna (per cosa, poi?) verso un mondo che mi ha dato un lavoro, un’istruzione, delle aspettative che hanno solo contribuito a creare un’enorme pentola a pressione.

Festeggio questo primo compleanno con una profonda consapevolezza che siamo in grado di essere ciò che la nostra stessa natura ha deciso che siamo ma che spesso non assecondiamo. Con la profonda coscienza che possiamo determinare il nostro futuro e che ascoltare il proprio istinto può essere il più grande gesto di salvezza che possiamo regalarci.

Vivere della propria passione è possibile? E se poi diventa una routine e non diventa più passione? e come fai a fare la tua parte per mantenere la famiglia? ma sei sicura, non ti vai a schiantare?

Forse per la prima volta in vita mia me ne sto fregando del giudizio degli altri.
E si, Dio si, quant’è liberatorio per me, per una che ha sempre avuto l’inclinazione maldestra di assecondare gli altri rimettendoci in cuore, salute mentale e tempo.

Bundt cake pere e cannella_imangy

Per celebrare questo traguardo di liberazione anzitutto mentale, ho imbastito una ciambella con uno dei nuovi stampi della Nordic Ware che mi ha regalato Marco, lo stampo Crystal Pan.

Provo un grande amore per le ciambelle, probabilmente perchè sono stato il primo grande amore nella pasticceria e perchè offrono la possibilità di mescolare gusti e consistenze, essere decorate con semplicità o con sontuosità, perchè sono versatili nei loro utilizzi e poi ci si può sbizzarrire nelle forme più interessanti e disparate.

Bundt cake pere e cannella_imangy

Mi sono dilungata abbastanza nei miei preamboli.
Ma a volte sono i preliminari che fanno la differenza, no?

INGREDIENTI

  • 150 g di burro morbido
  • 200 g di zucchero
  • 4 uova
  • 380 g di farina per dolci
  • 200 g di panna acida
  • 12 g di cannella
  • 1 pera piccola
  • cioccolato bianco
  • un pizzico di sale

PROCEDIMENTO

  1. In planetaria montare il burro morbido con lo zucchero per 8-10 minuti.

  2. Aggiungere le uova una alla volta e attendere che la precedente si sia ben amalgamata all’impasto prima di aggiungere la successiva. Versare la panna acida e mescolare.

  3. Miscelare la farina con il lievito, la cannella e il sale. A parte tagliare la pera in piccoli pezzi e mescolarla in una ciotola con un cucchiaino di cannella.

  4. Pennellare lo stampo con del burro morbido utilizzando un pennello e infarinarlo con della farina di riso. Cuocere a 175° in forno statico per 50 minuti.

  5. Sfornare la torta e capovolgerla dopo 15 minuti.

  6. Sciogliere del cioccolato bianco e versare sopra la torta ben raffreddata.

Conservazione: considerando che al suo interno ci sono dei pezzettini di pera quindi cerca di consumarla entro 2-3 giorni se la lasci a temperatura ambiente. Se invece viene lasciata in frigo, ti consiglio di tagliare la fetta e riscaldare 5-7 secondi in microonde. In questo modo può rimanere in frigo fino ai 5 giorni.

Bundt cake pere e cannella_imangy

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

ULTIME RICETTE

- Advertisement -spot_img

More Recipes Like This